VIOLAZIONI SUCCESSIVE AL DECESSO DELL’INTESTATARIO DEL VEICOLO E NOTIFICA VERBALI: CASS. CIV., III, 21/04/22 N° 12705

IN CASO DI ACCERTAMENTO DI VIOLAZIONE COMMESSA CON VEICOLO DOPO LA MORTE DELL’INTESTATARIO DELLO STESSO A CHI DEVE ESSERE NOTIFICATO IL VERBALE?

La notifica NON può essere fatta alla persona deceduta, ma va effettuata agli EREDI, questo è quanto risulta dalla sentenza della Cass. Civ., III, 21/04/22 n° 12705 (scarica e leggi) per la quale è “…da escludere in radice la possibilità di ritenere regolarmente perfezionata una qualunque notificazione indirizzata ad un soggetto già deceduto, per l’evidente ragione che non sarebbe in nessun caso possibile ipotizzare una qualsiasi forma di conoscenza dell’atto da parte del destinatario. …” e che “…laddove proprietario di un veicolo con il quale sono state commesse infrazioni al codice della strada risulti, secondo le emergenze del P.R.A., un soggetto già deceduto anteriormente alla data di commissione delle infrazioni, la notificazione dei relativi verbali di accertamento va effettuata ai suoi eredi (nelle forme consentite dalla legge), quali proprietari del veicolo e, quindi, responsabili, al momento degli illeciti amministrativi e non può certo effettuarsi direttamente al soggetto già deceduto solo in quanto intestatario formale del veicolo presso il P.R.A.. …”.

Altrimenti la conseguenza è la mancata regolare notificazione dei verbali di accertamento delle infrazioni.

Giovanni Paris

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...