AFFIDAMENTO A PRIVATO NOLEGGIO E GESTIONE TECNICA ATTREZZATURE PER ACCERTAMENTO VIOLAZIONI VELOCITA’: CASS. CIV., II, 04/10/22 N° 28719

Autovelox, Cassazione: multe valide anche se i Comuni noleggiano le  apparecchiature da privati

E’ LEGITTIMO IL VERBALE DI ACCERTAMENTO DI VIOLAZIONE ALL’ART. 142 C.D.S. IN CASO DI NOLEGGIO DELLE APPARECCHIATURE E LORO GESTIONE TECNICA DA PARTE DI SOGGETTO PRIVATO?

L’art. 345  del Reg. Esec. Codice della Strada Apparecchiature e mezzi di accertamento dell’osservanza dei limiti di velocità” al comma 4 prevede che

“Per l’accertamento delle violazioni ai limiti di velocità, le apparecchiature di cui al comma 1 devono essere gestite direttamente dagli organi di polizia stradale cui all’art. 12 del codice, e devono essere nella disponibilità degli stessi.“.

Tale disposizione viene rispettata anche nel caso in cui le attrezzature vengano noleggiate da soggetto privato e lo stesso compia attività di gestione tecnica delle stesse, questo è quanto è stato affermato da Cass. Civ., II, 04/10/22 n° 28719 (scarica e leggi) la quale argomenta che 

“…nel caso di rilevamento di velocità di veicoli a mezzo apparecchiature noleggiate, il contratto intercorso tra il Comune e la società di noleggio non si inserisce nella sequenza procedimentale che sfocia nella rilevazione dell’infrazione rilevata e contestata all’utente della strada e non condiziona la sussistenza della violazione accertata tramite tali apparecchi di rilevazione….”,

ossservando che “…Quanto poi alla denuncia di delega delle funzioni di accertamento dell’infrazione, la sentenza del Tribunale di Oristano precisa che il contratto di installazione delle apparecchiature prevedeva che i dati raccolti da dette apparecchiature confluissero in un server al fine di essere validati dal personale della polizia locale, che poteva quindi accedere a detti dati, “nella diretta e piena disponibilità degli organi accertatori”, cui era demandato l’esame, la verifica e la elaborazione deidati immessi nel database ai fini della contestazione delle sanzioni amministrative…”,

col che è possibile “…ricondurre esclusivamente al Comune la piena disponibilità, la diretta gestione e vigilanza dei dispositivi e delle relative apparecchiature a norma delle vigenti disposizioni di legge e delle circolari ministeriali e prefettizie in materia, con conseguente esclusività della Polizia Locale stessa ad effettuare le procedure di validazione e di verbalizzazione degli accertamenti…”

sottilineando che “…sarebbe illegittima la sola totale delega delle funzioni di accertamento delle infrazioni a società privata, che nella specie il giudice del merito ha verificato essere stato effettuato dai pubblici ufficiali, come loro riservato dall’art. 345, comma 4 Reg. esec. C.d.S. e dagli artt. 11 e 12 C.d.S. …”,

concludendo che non può trovare applicazione nella specie la decisione di cui a Cass. Civ., II, 03/12/21 n° 38276 (scarica e leggi) che per il caso dalla stessa trattato non aveva ritenuto soddisfatto il seguente principio di diritto e cioè che 

“L’accertamento dell’infrazione dell’art.142 del Codice della Strada, ove effettuato a mezzo di apparecchiatura elettronica autovelox, è atto dell’organo di polizia stradale del tutto distinto dalla mera registrazione analogica o digitale ovvero dalla correlata documentazione fotografica o video del fatto che integra la violazione stessa. Detto accertamento consiste nella lettura, da parte degli organi di polizia, del supporto sul quale i dati sono registrati dall’apparecchiatura di controllo. Il giudice di merito deve accertare se l’assistenza tecnica della società noleggiatrice sia limitata all’installazione ed all’impostazione dell’apparecchiatura, secondo le indicazioni del pubblico ufficiale mentre deve essere riservata ai pubblici ufficiali l’accertamento delle violazioni di modo che l’attività della forza pubblica sia solo supportata e non sostanzialmente sostituita dall’operatore privato e non sussista una delega delle operazioni di accertamento della violazione“.

Giovanni Paris

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...